pedalata nel Canton Ticino

cartina

Il percorso che partendo dal Ticino va nel Vallese poi il Canton Uri per rientrare nel Ticino.

grafico del percorso

grafico del percorso

grafico delle salite

NufenenFurkaGottardo

foto

Vista sul ghiacciaio ove sorge il RodanoMax al Passo Nufenenla bicicletta che ha permesso a Max di domare il NufenenIl rifugio col laghetto al Passo Nufenenil GletschGrimselpassal passo di Furkaalbergo Gottardo

il percorso

Si arriva ad Airolo in auto e si prende la direzione Passo Nufenen. Dopo qualche centinaio di metri si parcheggia in una delle piazzole a bordo strada e si parte.
Airolo - Nufenen
Dislivello 1322mt, dislivello cumulato 1322.
Il primo tratto della prima salita è di circa 9 chilometri: la dolce pendenza (2-3%) consente un buon riscaldamento. Dal km 9 al km 12 la strada inizia a salire in modo più sensibile, ma sempre nei limiti del 6-7%. Si respira al km 13 (località All'Acqua 1615slm, pendenza 5%), poi da lì si procede in regolarità sino all'ultimo chilometro, superando una serie di tornanti molto suggestivi che si arrampicano sul fianco destro della montagna (guardando il passo). Quando la strada ritorna rettilinea le pendenze si riportano al 5% e si è arrivati. grafico Il panorama spazia dalla magnifica valle del Rodano, alle montagne della Svizzera Francese, fino alle montagne del Sempione Italiano. Il Passo Nufenen (km 23 - 2478slm) è il passaggio di confine tra Ticino (lingua italiana) e Vallese (francese). Sul passo, al di là di un piccolo laghetto glaciale, c'è un punto di ristoro coperto con ristorante self service.

Oberwald - Furka

Si scende per tornanti molto ripidi e veloci (attenzione) in un paesaggio severo e aspro, Valle del Rodano il ghiacciaio sino ad incrociare la in località Ulrichen (km 37 1400slm). Da lì sino ad Oberwald (km 42) è pianura per circa 5 chilometri. Qui si incontra la linea ferroviaria che porta verso il cantone Uri; da qui parte un treno navetta (con servizio automobili) che effettua il transito in galleria al di là del passo Furka il Furka (soprattutto d'inverno quando il passo è chiuso per neve).
Dislivello 1060mt, dislivello cumulato 2382mt.

Hospental - Gottardo

Dislivello 620mt, dislivello cumulato complessivo 3000mt.
A Hospental si prende in direzione passo del Gottardo, la strada sale regolare con pendenze del 7/8 % fino al km 6(deviazione Tremola 1904slm). Da qui si dirama la vecchia strada del Passo Gottardo, meraviglioso percorso in cubetti di porfio che valica e prosegue fino ad Airolo. Chi non viaggia in mtb resterà invece sulla strada principale. Questa spiana per circa un chilometro (dal km 6 al km 7), per riprendere poi con pendenze stimolanti oltre il 9% fino al Passo del Gottardo (km 86-2108 slm). il grafico La discesa si svolge sulla strada principale. Dopo 15 chilometri si giunge di nuovo ad Airolo (km101). Per una strada ampia, seguendo nuovamente le indicazioni per il passo Nufenen, si supera l'autostrada del Gottardo e ci si riporta all'automobile.

note tecniche

E' un percorso fattibile per mediamente allenati, a patto che si tengano ben presenti alcune avvertenze: * alimentazione : non siamo in Italia, comperare cibo e bevande non sempre è comodo mentre è sicuramente sempre molto caro; * l'attrezzatura: occorre essere completamente autonomi con 2 camere d'aria e quant'altro serve, in caso si faccia una gita "tranquilla" su tutta la giornata è utile non farsi sorprendere dal buio senza almeno un segnale luminoso (il caschetto è obbligatorio sulle strade svizzere); * il vestiario : prepararsi nella stessa giornata ad andare sottozero e ad avere il sole di montagna a picco sulla testa. Si tratta di salite lunghe ma sempre pedalabili, che possono trarre in inganno e suggerire rapporti che alla lunga si riveleranno troppo impegnativi. La lunghezza, il dislivello e l'altitudine consigliano tuttavia in ogni caso una buona dose di umiltà. Come sempre pedalare in adeguata agilità consente di andare dappertutto.

note

Il Passo del Gottardo ( 2108 slm). il passo del Gottardo Si tratta di un punto di importanza storica ed economica fondamentale per losviluppo europeo.Si tratta infatti di una delle principali porte delle Alpi che collega Mediterraneo con l'Europa continentale e i mari del Nord. La via del Gottardo è stata la via della comunicazione del commercio e non solo di molti paesi d'Europa, e su di essa correva la via Francigena, una delle principali vie di pellegrinaggio delle popolazioni del nord Europa. Sul passo si trovano alberghi e ristori nonché un interessante museo che conserva molte documentazioni e riportala storia di questo fondamentale crocevia alpino.

orario dei treni

ritrovo:

per pedalare

Abitualmente ci si ritrova in   piazza Udine lato taxi   in orario adeguato alla pedalata che si ha in programma.
Per informazioni rivolgersi a:
Michele al lavoro     'Due ruote porpora'  in via Porpora 151 Milano
distanza al sorpasso per tutti la maglia della vittoria al Tour di Felice Gimondi la motivazione

chi sono

parmense Classe 1943 un vip (vecchio in pensione) e con 90 chili (più o meno) inclusa la bici, amo fare salite, sempre buon ultimo degli amici di ventura.
Valcava (Bg) Mi chiamo Antonio o Toni, abito a Milano, queste pagine prevalentemente trattano di percorsi in Brianza, la mia Riviera, come uso dire.
Toni al Lissolo (Perego) (LC) Ho inserito delle foto di località che ho visitato e che ovviamente mi sono piaciute.
castellania Poi quelle di amici che hanno avuto la pazienza di darmi le loro foto.
toni a sirtori le pedalate del 2019toni al Cornizzolo

scrivi

  

logo monduccigroup ♦ ©  pedalando